Sabato 3 ottobre 2015

PSYCH OUT FESTIVAL
Ingresso 10 €

h. 17.00 APERTURA PORTE
Expo, stand & food
h. 18.00 FLASH BACK SOFA’
A cura di Lele Roma. Ospiti: Dino e Paolo Manera
h. 19.30 COCKTAIL & GIRADISCHI
A cura di Dj Amedeo-Mod

h. 21.45 THEE BOMB’O’NIRICS
Live – Garage Punk / North West
h. 22.45 GIÖBIA
Live – Psych Sound / Milano
h. 23.45 MEN FROM S.P.E.C.T.R.E.
Live – Hammond Psych / Zurigo
h. 00.45 ALL SIXTIES SOUND IN TECHNICOLOR
Dj set – Gerry German (Men From S.P.E.C.T.R.E.), Rick-Iconoaut, Paolo Acid Lemon
Light Show – Brainillusions

Dopo 25 anni di party, lo Psych Out si ripropone per la seconda volta nella formula festival, che lo ha consacrato come l’evento psichedelico dell’anno nel 2014.

Fin dalle 17 le innumerevoli proiezioni e oltre trenta stand tematici provenienti da tutta Europa creeranno la giusta atmosfera in pieno stile sixties.

Il festival entrerà nel vivo dalle 18, quando Dino, noto cantante italiano degli anni sessanta, e Paolo Manera, co-autore con Steve Della Casa del libro “Il Professor matusa e i suoi hippies” saranno accolti nel Flash Back Sofà di Lele Roma per parlarci dei Musicarelli. A seguire l’aperitivo a cura dello storico dj Amedeo.

Poco dopo le 21 inizieranno i concerti: apriranno le danze le go go dancers Bomb’O’Nircs, formazione garage punk composta per tre quarti da donne; seguiranno i milanesi Giöbia, che porteranno il loro sound psichedelico per la prima volta a Torino, e chiuderanno la scena live gli svizzeri Men From S.P.E.C.T.R.E.

Dopo i concerti la musica continua fino all’alba con il Sixties Sound in Technicolor: dj set a cura di Dj Gerry German (Men From S.P.E.C.T.R.E.), Rick-Iconout, e Paolo Acid Lemon. A farvi viaggiare le proiezioni analogiche con oli e lavagna luminosa a cura di Brainillusions.

Ricordiamo che per chi volesse cenare la cucina di El Barrio è sempre aperta con ottimi hamburger, panini vegetariani e pizza al mattone.
Per chi arriva da fuori Torino ci sarà la possibilità di pernottare nel l’hotel convenzionato Sharing di Via Ribordone n°12.

Per un solo giorno, in questo angolo di Torino, alle porte di Falchera, sarete trasportati in atmosfere che vanno dalla Swinging London alla Haigt Ashbury dei caleidoscopici anni ’60… un evento da non perdere!

men_from_spectre_quadrata

MEN FROM S.P.E.C.T.R.E.

Arrivano dalla Svizzera con il loro hammond lounge strumentale, psichedelico e acido, intriso di fuzz e wah wah.
Attivi dal 1997, stanno per pubblicare il loro quarto album “Claw”, in usicta a settembre per la tedesca Stoned Karma Records.
Atmosfere ipnotiche e ritmi incalzanti ai quali è impossibile resistere senza lasciarsi andare alle danze.
Il loro sound, dal vivo, è incredibilmente coinvolgente!

giobia_quadrata

GIÖBIA

Il loro terzo album “Introducing Night Sound” li ha consacrati come una delle migliori band psichedeliche italiane. I milanesi Giöbia mescolano ambientazioni acide e dilatate con suggestioni kraut, il migliore space rock con atmosfere orientaleggianti create dal suggestivo suono del sitar.
Dopo aver partecipato a numerosi festival psych in giro per l’Europa, arrivano per la prima volta a Torino.
Presenteranno il loro nuovo album Magnifier, uno dei ritorni più attesi della psychedelia europea. IMPERDIBILI.

bombonyrics_quadrata

THEE BOMB’O’NIRICS

Una Girl Band diversa dalle altre.
Dopo anni passati a ballare sopra e sotto i palchi in qualità di Go Go Dancer, nel 2009 decidono di prendere in mano gli strumenti per far sentire la loro musica.
Nel 2013 entra nella band un uomo, lasciando però intatta l’attitudine del gruppo.
Sicuramente sapranno farvi ballare!

gerry_german_quadrato
ricky_quadrato
dj_paul_quadrato
giampo_quadrato

ALL SIXTIES SOUND IN TECHNICOLOR

Dj set e proiezioni di luci liquide fino al sorgere del sole.
In consolle Dj Gerry German (Man From S.P.E.C.T.R.E.), Rick-Iconout e Paolo Acid Lemon.
Light Show by Brainillusions.

lele_roma_quadrato

FLASH BACK SOFÀ

Lele Roma torna allo Psych Out Festival per raccontare i musicarelli, fenomeno cinematografico dei film musicali italiani anni sessanta.
Il filone offre spunti narrativi attraverso i successi musicali del momento, da Caterina Caselli a Little Tony, da Mina ai gruppi Beat.
Ospiti della serata Dino, noto cantante italiano dell’epoca, e Paolo Manera, coautore con Steve Della Casa del volume Il professore Matusa e i suoi Hippies

Scroll to Top